loading icon

Cosa significa quantificazione del danno economico?

Cosa significa quantificazione del danno economico?

I danni economici sono danni che solitamente comportano mancati profitti, perdita di salario e utili (passati e futuri), perdita di capacità reddituale futura, danni a beni immobili e proprietà personale e perdita di valore. La quantificazione del danno economico è la valutazione del danno che spesso consegue a un evento dannoso. Sono molti gli eventi che possono comportare danni economici a un soggetto o a un’azienda, ad esempio, danni all’ambiente, catastrofi come l’11 settembre, frodi, infortuni o danni da morte ingiusta o altri fattori economici.

Chi esegue la quantificazione del danno economico?

Per molti anni, compagnie assicurative, avvocati, liquidatori, organismi governativi e aziende si sono rivolti a studi di forensic accounting come MDD Forensic Accountants per ricevere assistenza nella quantificazione dei danni economici.

I ragionieri forensi possiedono la formazione professionale, l’esperienza e le competenze per valutazioni e calcoli, indipendentemente da quanto possano essere complessi.

I ragionieri forensi come MDD sono in grado di quantificare il danno economico in una vasta gamma di ambiti quali sinistri assicurativi, frodi e appropriazione indebita, infortuni, controversie aziendali, interruzione dell’attività commerciale, divorzi e controversie coniugali, difetti di costruzione, danni ambientali, cyber-crimine, responsabilità civile da prodotto, violazione di brevetti e copyright e molto altro ancora.

Come si quantifica il danno economico?

I ragionieri forensi utilizzano i più recenti strumenti statistici ed econometrici, pubblicazioni e opinioni di leader di settore per arrivare a calcoli equi e ragionevoli su perdite e danni.

Esistono diversi approcci per quantificare il danno economico, tra i quali:

  • Approccio benchmark: le prestazioni dell’azienda o dell’individuo sono confrontate con altre aziende o soggetti privati di natura simile. In questo modo il revisore legale ottiene una linea guida sul rendimento che avrebbe avuto l’azienda o il soggetto privato in assenza dell’evento dannoso.
  • Metodo prima e dopo: raffronto tra le prestazioni prima dell’evento e dopo. In alcune circostanze, il revisore legale può essere chiamato a determinare se l’azienda o il soggetto privato in realtà non abbia tratto vantaggio dalla violazione.
  • Contratto in vigore: i danni sono calcolati conformemente ai contratti in vigore al momento del danno.
  • Profitti del querelato: nei casi che coinvolgono concorrenza sleale o appropriazione indebita di segreti industriali, è possibile utilizzare una contabilizzazione dei profitti realizzati dal querelato come misura del mancato profitto dei querelanti.

Perché MDD?

La quantificazione del danno economico richiede capacità specializzate, competenze e una vasta esperienza e conoscenza.

Con professionisti di forensic accounting in più di 40 sedi in 5 continenti, MDD dispone di risorse globali senza pari per assistere i propri clienti nella quantificazione dei danni in una vasta gamma di ambiti, quali interruzione dell’attività commerciale, frodi, infortuni, responsabilità di prodotto, controversie coniugali e danni ambientali. Dal 1933 forniamo competenze impareggiabili in oltre 800 settori.

I nostri ragionieri forensi professionisti sono esperti estremamente qualificati e specializzati e dispongono di competenze comprovate; sono in grado di fornire valutazioni dei danni economici in grado di sostenere l’esame in contraddittorio.

Fare clic qui per ulteriori informazioni sulla nostra attività e sui nostri servizi.

By disabling cookies some features on the website (such as the IRB calculator) will not be available, do you still want to reject cookies?

Yes No